Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.

 Stampa 

COME PUOI FARCI UN'OFFERTA

OFFERTAC/C BANCARIO Canili Milano BANCA SELLA, Viale Monte Nero Filiale F5- Milano
IBAN IT 39 L 03268 01604 052847586490
OFFERTAC/C POSTALE 52 39 770 (intestato a Associazione Canili Milano)

OFFERTAPAYPAL (premi il bottone)  

 

OFFERTA5 X 1000 : DONACI IL TUO 5 PER MILLE E I BELLISSIMI PELOSONI DEL CANILE TE NE SARANNO GRATI, in cambio ti ripagheranno con leccatine e scodinzoli se verrai a trovarli in canile.

Noi garantiamo di far buon uso di ogni singola donazione.
CODICE FISCALE 97465610158

Informativa sulla deducibilità

Gentile donatore,
la nostra organizzazione ha a cuore la corretta applicazione della complessa normativa che agevola le donazioni a favore del non profit.
Le suggeriamo di prendere visione delle informazioni sintetiche qui riportate che ci auguriamo possano esserle di aiuto per capire se e in quale misura la sua donazione può permetterle un risparmio d’imposta.
Sul sito della Regione e negli uffici sia della Regione che della Provincia può trovare conferma del mantenimento di detta iscrizione.
Il nostro ente, essendo una organizzazione di volontariato iscritta, è Onlus di diritto; alle condizioni che seguono, il nostro ente può farle applicare la normativa Onlus sulle donazioni.
Detta normativa permette alle persone fisiche donatrici di erogazioni in denaro di detrarsi al 19% somme fino a erogazione massima di € 2.065,83; ciò comporta un risparmio massimo di € 392,51.
Alle persone giuridiche, è invece applicabile la deducibilità entro il limite maggiore tra € 2.065,83 e il 2% del reddito complessivo dichiarato.

L’erogazione deve essere effettuata tramite banca o ufficio postale, o con assegni, carte di debito, carte di credito. Non è ammessa alcuna agevolazione per le erogazioni in denaro effettuate in contanti. In merito alle erogazioni di beni, si rammenta che le stesse (ai fini della deducibilità) sono consentite solo alle aziende e solo per i beni di loro produzione o commercio. Ad eccezione dei beni facilmente deperibili o prossimi alla scadenza, per fruire della deducibilità è necessario seguire una particolare procedura di comunicazione alla DRE e di registrazione contabile ai fini IVA.

La ricevuta non ha alcun valore aggiuntivo fiscale, in quanto per la deducibilità occorre presentare l'estratto conto bancario o postale che provi l'avvenuta donazione,  (chi avesse comunque piacere ad avere la nostra ricevuta può tranquillamente richiedercela).


Di seguito riportiamo i riferimenti di legge relativi alla normativa e le principali indicazioni dell’Agenzia delle Entrate a riguardo.
Detrazione della erogazione:
art 15, c 1, lett i-bis, DPR 917/86
Deduzione della erogazione
Art 100, c 2, lett h), DPR 917/86
Circ 168E/98